Anfrage

Servicebar rechts Button Anfrage Richiesta

Buchen

Offerte

0039 0472 855562 info@zolerhof.com Mappa

Vacanze sul maso nella Val d’Isarco – Alto AdigeLa valle delle valli in Alto Adige

La Val d’Isarco è piena di storia e di storie interessanti. Non meraviglia che già molti secoli fa fu attraversata da commercianti, artisti, re ed imperatori e che nel 1552 addirittura da un elefante! 
Città medioevali, imponenti chiese, massicci castelli e pittoreschi paesini ci raccontano di una vita movimentata, soprattutto nel medioevo. Anche la natura non potrebbe essere più varia. Il paesaggio di mezza montagna, in cui si trova anche lo Zolerhof, mostra dolci colline, boschi e prati ed è considerato anche la patria delle curiose piramidi di terra. 
Dal nostro maso godrete di una vista spettacolare verso l’altra parte della vallata, da dove si ergono le ripide montagne delle Dolomiti. Pendii coltivati a mele o vigneti, castagneti e prati di fresca erba, coloratissimi alpeggi e la selvaggia montagna, tutto in una sola vallata, la Val d’Isarco appunto. Al centro della Val d’Isarco si trova il nostro piccolo ma pittoresco paesino di Velturno, con i suoi masi sparpagliati ed il piccolo castello in stile rinascimentale.
Cultura e natura da scoprire in avventurose passeggiate o escursioni, durante una gita in bicicletta sulle piste ciclabili della Val d’Isarco oppure in mountainbike ad altezze vertiginose.

Velturno in primaveraSui profumati campi in fiore

Primavera in Velturno
In Alto Adige la natura si risveglia presto. A marzo, quando sul versante settentrionale delle Alpi regna ancora l’inverno, sui pendii rivolti a sud spesso è già possibile incamminarsi per qualche calda gita primaverile. Poco dopo, in seguito ad alcune miti notti di aprile, i meleti si trasformano in un mare di profumati fiori, da vivere al meglio sulle piste ciclabili della Val d’Isarco. Scaldati dal sole estivo, sotto i portici della città di Bressanone, il primo gelato ha un gusto completamente diverso dal solito. Nel frattempo il sole fa scintillare ancora la neve sulle punte delle Dolomiti. A proposito: per coloro che non possono fare a meno di sciare, in Val Gardena ed intorno al Sella, il più grande comprensorio sciistico del mondo, il divertimento sugli sci prosegue spesso fino ad aprile inoltrato.

Velturno in estateLa frescura estiva d’alta quota

L’estate è tempo di escursioni. Quando nel fondovalle le temperature si fanno roventi, qui da noi si gode un’incredibile frescura estiva. Il nostro paese, Velturno, è un punto di partenza ideale per passeggiate ed escursioni. Da qui partono ben 16 sentieri e vie ottimamente marcate. Direttamente davanti allo Zolerhof passa un sentiero che attraversa il bosco e che prosegue verso Caerna (2 ore) con pendenza piana o in leggera salita. Il sentiero è adatto anche per i bambini e ideale per i cani. L’escursione in montagna più amata è certamente quella verso il rifugio del Lago Rodella (2.255 m) e ancora oltre verso il Monte del Pascolo (2.439 m).
Con regolarità l’associazione turistica del posto organizza escursioni guidate a tema. Nei giorni di maggior caldo è possibile rinfrescarsi presso la piscina all’aperto oppure presso la scrosciante cascata dello Schrambach.

Estate in Velturno

Consigli per le escursioni vicino Velturno

Velturno:Rifugio Chiusa – Rifugio Croce di Lazfons – Cima S. Cassiano

Dislivello 1050 m, tracciato 11 km/ ore 5.30

Itinerario:
Parcheggio Kühhof/Lazfons segnavia 1 – carreggiabile – Rif. Chiusa – (m 1920 m Possibilità di ristoro) – malga Rungger – canalone Plankenbach – salita (via crucis) – Rif. Croce di Lazfons ( m 2311 Possibilità di ristoro) – più alta chiesetta di pellegrinaggio delle Alpi – sentiero 9 laghetto Kassian – Cima S. Cassiano (m 2581). Discesa per la via di salita.

Rifugio Gasser – Rifugio Marzuner Schupfe – Rifugio Stöffl Hütte

Dislivello  429 m, tracciato 14 km, ore: 2.10 

Itinerario:
Parcheggio Kühhof/Lazfons segnavia 1 – carreggiabile – Rif. Chiusa – (m 1920 m Possibilità di ristoro) – malga Rungger – canalone Plankenbach – salita (via crucis) – Rif. Croce di Lazfons ( m 2311 Possibilità di ristoro) – più alta chiesetta di pellegrinaggio delle Alpi – sentiero 9 laghetto Kassian – Cima S. Cassiano (m 2581). Discesa per la via di salita.

Velturno d’autunnoLa ricchezza dei colori nel paese delle castagne

Velturno d'autunno

L’autunno è tempo di castagne nel nostro paese sul versante soleggiato della Val d’Isarco. 3.336 castagni sono il vero simbolo del paese. Particolari manifestazioni sul tema delle castagne e del sentiero delle castagne di Velturno verso il convento di Sabiona Vi faranno sentire la forza degli imponenti castagni e della natura autunnale. Un sentiero particolarmente adatto per le famiglie per una gita fuori dall’ordinario, accanto a prati, pendii coltivati a vite, boschi, antichi masi, simboli religiosi, chiesette e castagneti con eccezionali scorci sul fondovalle.

Verso autunno inoltrato questi luoghi sono il posto ideale per festeggiare il tradizionale “Törggelen” nei vari masi contadini. Il “Törggelen” è un modo di festeggiare il raccolto autunnale tutti insieme, a cena o a pranzo. La degustazione del vino nuovo, i succosi piatti della cultura altoatesina, come gli schlutzkrapfen, la zuppa d’orzo, il carré di maiale, le salsicce fatte in casa con i crauti e ovviamente le castagne con i krapfen contadini.

Subscribe To Our Newsletter

Join our mailing list to receive the latest news and updates from our team.

holidaycheck roter-hahn Booking Südtirol wetter
roter-hahn Booking Südtirol wetter
roter-hahn Booking Südtirol wetter

You have Successfully Subscribed!

Footer – Anfragebox on scroll